Gli Stati Uniti d’Europa per uscire dalla crisi!

Trump: il federatore?

Le dichiarazioni di Angela Merkel sulla necessità che l’Europa riprenda in mano il proprio destino, non potendo più (af)fidarsi ciecamente degli altri, cioè degli USA, segnalano una presa di coscienza importante. Al contempo denota come fino ad oggi la classe dirigente europee abbia continuato ad illudersi di poter affidare la …

CONTINUA A LEGGERE QUI: http://ift.tt/2rO9lRy

Riformare l’Eurozona: l’ostacolo resta l’Italia

Si è svolto a Bruxelles questa settimana lo European Business Summit, una due giorni di dibattito che ha visto la partecipazione di circa 2000 tra dirigenti d’azienda, personalità politiche di primo piano a livello nazionale ed europeo, alti funzionari pubblici, accademici, direttori di think tanks e giornalisti, con circa 200 …

CONTINUA A LEGGERE QUI: http://ift.tt/2rlclFb

Ancora lacrime di coccodrillo

È triste dopo ogni attacco terroristico dover continuare a porre le stesse domande: quante persone devono morire in Europa prima che i governi nazionali decidano di creare una intelligence europea, un FBI europeo e un’Agenzia anti-terrorismo? Cosa deve succedere perché la Commissione faccia una esplicita e formale proposta in tal …

CONTINUA A LEGGERE QUI: http://ift.tt/2rUiDb4

Gli occhi sulla Francia ma il problema europeo resta l’Italia

Dopo un 2016 segnato dal referendum sulla Brexit e dall’elezione di Trump, il 2017  si è caratterizzato per una nuova valenza politica di ogni elezione in Europa: la sfida tra nazionalismo in salsa populista ed europeismo. In Austria e Olanda i nazionalisti hanno perso, e secondo i sondaggi anche in …

CONTINUA A LEGGERE QUI: http://ift.tt/2pkneCD